Focaccia Feta, olive e origano

Written by profumispeziati

Di focacce è piena l’Italia.

Definire cosa sia con precisione è un’impresa, basti pensare alla Liguria, le due città, Genova e Recco, realizzano focacce assai differenti tra loro. A Genova è famosa una sorta di schiacciata lievitata, unta di olio in superficie, abbondante olio, a Recco invece preparano una torta chiusa, di pasta non lievitata, farcita di formaggio fresco, abbondante formaggio fresco. Se giriamo per la Puglia, la focaccia per eccellenza che troviamo, è una schiacciata di pasta lievitata farcita con pomodorini, olive e abbondante origano.

Quel che lega tutte le svariate preparazioni sono gli ingredienti base: acqua, farina, lievito, olio e sale. Ciò che invece cambia sta nella farcia, e qui entra in gioco la fantasia ma a patto di usare ingredienti non troppo umidi per non compromettere la riuscita di un’ottima focaccia soffice ma dalla superficie croccante.

Amo i lievitati, amo accudirli e vedere come crescono, con soddisfazione poi entrano nel forno ed escono paffutelli e profumati. Insomma dei piccoli pargoli che crescono (quanto ho voglia di diventare mamma questa, penserete voi?! voglie ancora represse?! istinto o passione?! entrambe, sempre!)

Istinto e passione mi hanno condotto qui con questa focaccia arricchita nel suo interno da olive, feta e foglie di origano.

Un consiglio è di prepararvi sempre l’impasto prima, almeno il primo pomeriggio per la sera, o la mattina per la sera, meglio ancora un giorno prima di cucinarla se riuscite, anche due e lasciatela riposare in frigorifero se la preparate con così largo anticipo, ne guadagnerà di sapore e sofficità.

SAM_6080

Ingredienti per una teglia da forno

300 ml di acqua tiepida

5 gr di lievito di birra fresco

250 gr di farina 1

250 gr di farina di farro

1 cucchiaio di malto d’orzo (o miele)

1 cucchiaio raso di sale fino

1 cucchiaio di olio d’oliva extravergine

100 gr Feta sbriciolata

olive verdi denocciolate

origano

Preparazione: Sciogliere nell’acqua tiepida il malto, o in alternativa il miele, insieme al lievito. Iniziare ad unire le farine, il sale e l’olio. Amalgamare bene per formare un impasto soffice. Se l’impasto è troppo asciutto aggiungere acqua, se invece è troppo umido aggiungere altra farina. Unire a questo punto la Feta sbriciolata, le olive tagliate a rondelle e qualche foglia di origano. Lavorare fino a che risulta sodo ed elastico. Metterlo in una terrina unta d’olio e lasciar riposare, coperto, almeno fino a raddoppio del volume in luogo tiepido, l’ideale sarebbe farlo riposare una notte o addirittura un giorno intero in frigorifero in questo caso, così da ottenere una focaccia soffice, ben lievitata e croccante in superficie. Se l’avete fatto raddoppiare in un posto caldo, rovesciarlo nella placca ricoperta di carta forno, leggermente oliata e stendere con le dita ricoprendo tutta la superficie della placca, se invece è stato al riposo in frigorifero, farlo ritornare a temperatura ambiente e solo dopo riporlo sulla placca come spiegato precedentemente.

Bene, a questo punto ancora un riposino, molto breve questa volta di una sola mezzora.

Preriscaldare il forno a 190° e cuocere la focaccia per 30-40 minuti, o fino a che è ben dorata.

Un abbraccio

spero di tornare qui presto.

Sara

Comments: 1

  1. A says:

    Bona!