Focaccia barese con grano arso

Written by profumispeziati

Perché la scelta della farina di grano arso? Perché davanti al reparto cereali non so resistere alle novità che vi trovo.

focacciagranoarso

Assaggiai un po’ di tempo fa dei taralli realizzati con la farina di grano arso e ne rimasi piacevolmente colpita, quindi quando ho trovato la confezione di farina non ci ho pensato due volte a metterla in saccoccia. Dopo averla tenuta per un po’ in dispensa, è giunto il momento di provarla.

La farina di grano arso è un prodotto tipicamente pugliese ricavato dalla tostatura del frumento duro e seguita dalla macinatura dei semi fino a ridurli in una polvere grossolana, detta appunto “farina di grano arso”. La nascita di questo particolare tipo di semola, nacque dalla necessità, da parte della gente più povera, di recuperare le spighe di frumento rimaste sui campi incendiati dopo il raccolto, per ripulirli dallo ristoppio.

La focaccia è la merenda per eccellenza dei baresi. Non c’è un momento preciso della giornata per gustarla, infatti nei panifici della città è pronta sin dalla prima mattina. Quindi oggi focaccia con farina di grano arso per rendere più bella la giornata, perché senza i prodotti che ci regala la natura non c’è gusto.

Mani in pasta!?

focacciagranoarso2

Ingredienti

100 gr di farina di grano arso

400 gr di farina 00

2 patate lesse

6-7 cucchiai di olio extra vergine di oliva

5 gr di lievito di birra

acqua q.b.

1 cucchiaino di miele

1 cucchiaio di sale

pomodorini, olive, origano

Procedimento: iniziare con il lessare le patate in acqua bollente. In una capiente ciotola versare le farine, il sale e aggiungere il lievito sciolto in mezzo bicchiere di acqua tiepida. Incorporare le patate lesse schiacciate (che serviranno a dare maggiore umidità e morbidezza, mantenendo intatta la fragranza), l’olio (che servirà a dare elasticità e croccantezza), il miele e ancora acqua tiepida, se necessario. Amalgamare bene gli ingredienti e impastare fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e morbido. Se dovesse essere necessario, perché troppo appiccicoso, aiutarsi con un pizzico di farina in più, non troppa per evitare di indurire ulteriormente l’impasto.

Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare in luogo tiepido fino a raddoppio della pasta.

Una volta lievitata trasferirla in una teglia ricoperta di carta forno e unta d’olio, stenderla bene per tutta la superficie della placca, cospargerla ancora d’olio e aggiungere poi pomodorini, olive schiacciandoli un po’ nell’impasto, infine l’origano.

Infornare e cuocere per circa 30-40 minuti a 200°.


focacciagrano arso3

focacciagranoarso5

pomodorini3Con questi colori, vi saluto e alla prossima ricetta.