Quiche integrale con piselli, rucola e feta

Written by profumispeziati

Aggiungi un posto a tavola, che c’è un’amica in più…la primavera!!!

Qualche giorno ancora manca, ma si sente già, il sole spunta ormai tutti i giorni e l’aria…che dire, sa di primavera!

Tanta voglia di rinascere c’è anche tra i miei piatti, come in quello che vi propongo oggi.

La mia è una semplice torta salata o meglio, vogliamo chiamarla alla francese quiche, visto che ha come ripieno uova e formaggio?!

Bene, preamboli fatti, scelta del nome fatta, passiamo alla realizzazione.

Tempo fa mi colpì la ricetta di una pasta molto più leggera della pasta che tutti conosciamo come briseé, la pasta matta, che vidi per la prima volta da Simona del blog tavolartegusto, mi rimase impressa nella mente, perché, oltre alla sua facile realizzazione e versatilità, è molto molto leggera, poichè contiene solo qualche cucchiaio di olio, e, a me, tutto ciò che è light e sano entra nel mio diario di cucina senza neanche chiedere il permesso, anzi facendosi largo.

Nella mia ricetta ho fatto una piccola modifica alla pasta matta, usando metà farna 0 e metà farina integrale, il ripieno poi è venuto da se, mettendo insieme verdure di stagione, uova e il formaggio che avevo in frigorifero, la Feta greca.

quiche

Ingredienti per una teglia da 30x25cm

125 gr di farina 0

125 gr di farina integrale

4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

100 ml di acqua frizzante a temperatura ambiente

sale

per il ripieno

5 uova medie intere

un ciuffetto/manciata di rucola

200 gr di piselli

feta greca

sale

Procedimento: disporre la farina a fontana e aggiungere l’acqua, l’olio e il sale. Impastare energicamente unendo tutti gli ingredienti e formare quindi un panetto liscio ed omogeneo. Pennellare la palla di olio, sigillarla con la pellicola e lasciar riposare per 30 minuti, cosicchè da rendere l’impasto più malleabile e facile da stendere (è sconsigliato tenerlo troppo a lungo in frigorifero poiché perderebbe della sua elasticità, usarlo subito, tanto è talmente veloce e facile la preparazione).

Nel frattempo preparare il ripieno, frullando le uova con la rucola e un pizzico di sale.

Stendere l’impasto, senza l’aiuto di farina sopra il piano di lavoro, ad uno spessore non troppo sottile (qualche millimetro), foderare lo stampo rettangolare, versare sulla base, il composto di uova e rucola, aggiungere i piselli e sbriciolare sulla superficie qualche pezzetto di feta.

Infornare e cuocere a 200° per 40 minuti circa, fino a che i bordi della pasta non saranno dorati e il ripieno cotto.

quiche2quiche4 quiche3quiche5 uovaemaggioranaA presto con un dolce che invece saluta l’inverno.

Un abbraccio.

Sara