Bon Bon alla frutta secca

Written by profumispeziati

“All’inizio io odiavo i corsi di Fideuram. Mi sembrava un indottrinamento, come se volessero fare di me un automa. E invece il corso di organizzazione aziendale mi ha cambiato la testa e la vita. Con tre semplici istruzioni. Decidi prima quello che vuoi fare. Pianificalo. Quando l’hai pianificato, comincia a farlo.

Uno direbbe: certo, bisogna pianificare gli impegni importanti e poi infilarci quelli minori.

E invece no, la prima cosa che devi prevedere è il tuo tempo libero.

Tu: chi sei. Sport, famiglia, sogni… Le tue cose, quelle che non ti deve toccare nessuno. Creare nella settimana gli spazi per soddisfare la tua personalità. Se riesci a trovare spazio per i momenti piacevoli, sarai più carico quando c’è da tirare su le maniche. Solo dopo decidi le priorità.

Cosa vuoi tu dalla vita? Guadagnare molto. Far star bene la tua famiglia. Creare una grande impresa. ognuno ha le sue priorità e i suoi sogni, che sono la cosa più importante. E quando ti sei organizzato parti. E accidenti, arrivi: eccome se arrivi.”

“Sono graditi visi sorridenti” di Franco e Andrea Antonello

bonbon

Ingredienti

130 gr di zucchero semolato

qualche cucchiaio d’acqua

30 gr di cioccolato fondente

130 gr di  mandorle (o nocciole, noci, …)

130 gr di datteri e mirtilli rossi (o albicocche, fichi secchi, …)

per guarnire

cacao in polvere o zucchero o polvere di cocco

Procedimento: tritare al mixer la frutta secca e il cioccolato.

Versare lo zucchero e l’acqua in una casseruola, portare ad ebollizione e far sobbollire finché non raggiunge una consistenza sciropposa (non lasciare che si scurisca e diventi caramello, ci vogliono uno, due minuti, pochissimo), quindi togliere dal fuoco.

Mettere il trito di frutta in una ciotola e versare lo sciroppo ancora caldo.

Mescolare e lasciar raffreddare leggermente il, poi con le mani umide formare delle piccole palline, grandi poco più di una nocciola, e passarle nel cacao.

fruttasecca

bonbon5bonbon2bonbon4bonbon3UN SALUTO COL CUORE.

SARA