Pagnotte di barbabietola e semi di papavero

Written by profumispeziati

Strano ma vero. Queste pagnotte hanno proprio la barbabietola nell’impasto.

Lessi (da lei) di una torta realizzata con barbabietole e cacao e subito incuriosita, anche perché, pur vivendo in campagna di barbabietole nella mia tavola non ne ho mai vista nemmeno l’ombra, andai a comprarne un paio di rosse e un paio di bianche. Le portai a casa molto titubante, sentendo il loro profumo terroso, mi chiedevo con mille punti di domanda, come potessero sposarsi in una torta al cacao.

Mai insaziabile la mia voglia di conoscenza, ovviamente la feci e… mi innamoro al primo assaggio.

Purtroppo era per me un esperimento, quindi non mi preparai neanche per fotografarla e annotarla qui (presto la rifarò, promesso).

Mi avanzano però due barbabietole.

Facciamo delle pagnotte salate, che ne dite?!

pagnotte

Ingredienti per 8 pagnottine

100 gr di polpa di barbabietola grattugiata cruda

4 gr di lievito di birra fresco

260 gr di farina 0

100 ml di acqua

un cucchiaio di miele

un cucchiaio di olio d’oliva extra vergine

sale

per guarnire

semi di papavero

Procedimento: per prima cosa grattugiare la polpa della barbabietola. Raccoglierla nel bicchiere del mixer, aggiungere l’acqua e frullare fino ad avere un composto cremoso. In una ciotola mettere metà della farina setacciata, il lievito di birra e versare la polpa frullata della barbabietola, il miele, l’olio e infine il sale. Iniziare a mescolare con un cucchiaio, poi a mano a mano si aggiunge la restante farina. Si otterrà un impasto compatto, abbastanza umido e appiccicoso che non si lavorerà con le mani. Quindi una volta uniti tutti gli ingredienti, coprire con un canovaccio e mettere a riposare per due ore in un luogo riparato (io nel forno spento).

Trascorse le due ore, spolverare di farina il piano di lavoro e adagiarci sopra l’impasto. Aiutandosi con altra farina per rendere meno appiccicoso il composto, formare un cilindro, dividerlo in 8 parti, arrotondarle e adagiarle in una placca ricoperta di carta forno. Spennellare la superficie di ogni pagnotta con latte e cospargerle di semi di papavero.

Lasciar riposare e lievitare per una mezzora e infornare a 180° per 15-20 minuti.

Sfornare e lasciar intiepidire queste pagnotte dalla consistenza sofficissima e se avanzano conservarle in un sacchetto di plastica.

pagnotte2Vi assicuro che vi stupiranno con la loro sofficità e il loro gusto delicatamente particolare.

pagnotte3

pagnbotte4

pagnotte5

Provatele e poi fatemi sapere come vi vengono.

Un beso!!