Kugelhupf a lievitazione naturale

Written by profumispeziati

Giornata magica oggi!

Fuori nevica e io mi sveglio prima del solito per controllare il mio nuovo pupetto, il Kugelhupf!

Già, molti di voi non lo conosceranno, ma trattandosi di un blog di cucina alcuni potranno immaginare che si tratti di qualcosa che faccia parte del magico mondo della cucina, ebbene è un dolce, per l’esattezza, lievitato.

Ormai non riesco a creare ricette che abbiano altro che il lievito madre per protagonista. Lo dico da sempre che i lievitati mi attraggono ed è una sfida sempre, continua, che non vuole abbandonarmi, nonostante le fatiche che ci sono ogni volta per affrontarla, ma diciamo che basta conoscere il nostro lievito naturale mooooolto bene, e il gioco è fatto (fosse sempre così facile!!!!!).

Da tempo volevo fare questo dolce lievitato dalla forma maestosa e sotto l’albero quest’anno trovo proprio lo stampo per il Kugelhupf!!

Non ho aspettato molto per provarlo, solo il tempo di far passare le giornate di festa, rimettere in forza il mio lievito ed eccomi subito pronta ad impastare un dolce che un po’ assomiglia al nostro Panettone, negli ingredienti e anche per il suo utilizzo nelle feste natalizie, che però ha origini nel nord Europa.

kugelhupfPrendendo qualche ispirazione da Gabila del blog “PANEDOLCEALCIOCCOLATO” e da Paola del blog “Anice&Cannella“(le mie guru della cucina, Gabila per la sua fantasia sempre originale e salutare, Paola per “se vuoi realizzare un lievitato dall’effetto assicurato vai da lei, non sbaglierai”), realizzo il mio Kugelhupf …siete pronti per mettervi all’opera con me!?

Ingredienti

80 gr di lievito naturale

300 gr di farina 0

200 gr di farina Manitoba

250 ml di latte di mandorla (o latte intero)

100 gr di zucchero semolato (il mio vanigliato)

2 uova intere

100 gr di burro

1 cucchiaio di miele

100 gr di uvetta

due cucchiai di Rhum

un pizzico di sale

1 cucchiaino di malto d’orzo (facoltativo)

per decorare

mandorle intere

Procedimento: sciogliere il lievito (super in forza e appena rinfrescato e lasciato raddoppiare) nel latte appena tiepido. Quando si sarà sciolto amalgamarlo alla farina, lo zucchero, le uova, il miele, il pizzico di sale, quindi aggiungere il burro in precedenza ammorbidito e spezzettato. Lavorare gli ingredienti dell’impasto e poi aggiungere l’uvetta scolata, strizzata e cosparsa di farina per farla amalgamare bene al composto.

Lasciare lievitare la pasta in una ciotola pulita e coperta da pellicola per alimenti in luogo asciutto e tiepido (nel forno spento), fino a che non triplica di volume (io ho impastato la sera, lasciato lievitare tutta la notte e ripreso la mattina).

Riprendere l’impasto, lavorarlo nuovamente per qualche minuto soltanto, lasciar riposare una mezzora e poi formare con esso una ciambella.

Imburrare lo stampo per Kugelhupf, mettere qualche mandorla sulle pieghe del fondo dello stampo, riempire con l’impasto e infornare a 180° per 25 minuti circa.

Sfornare, lasciar raffreddare e solo dopo togliere dallo stampo e spolverare con un po’ di zucchero a velo prima di servire.

kugelFuori nevica, io sono sul balcone che tremo dal freddo…ma dovevo fare la foto..

kugelhupf2Una fetta con te nero fumante.

kugelhupf3Sua maestà il Kugelhupf, anche nella tavola di Capodanno fa la sua bella figura.

kugAuguro a tutti

un sereno e felice anno nuovo.

Un abbraccio grande.

Sara