Paella a modo mio

Written by profumispeziati

La Paella che goduria!!

E’ il mio piatto salato preferito, o forse il mio piatto preferito in assoluto!

Sa di estate, sa di mare, sa di vacanza, mi porta lontano lontano fino ad un’isola deserta, deserta di pensieri sola con le persone che amo.

SAM_3358Mi dispiace non fare onore alla vera Paella, io ci sostituisco lo zafferano con il curry, poi ci metto sia carne che pesce e purtroppo non avendomi ancora procurato la tipica “paella”(padella), mi prendo tutte le colpe, sono consapevole di non fare la Paella originale con la P maiuscola!

Ingredienti (per 10 persone):

500 gr di riso Carnaroli

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

1 kg di cozze (o 250 gr già pulite)

200 gr di vongole già pulite

500 gr di scampi o gamberi interi (io mazzancolle)

200 gr di seppioline

200 gr di petto di pollo

200 gr di polpa di vitello

150 gr di salsiccia

1 peperone rosso e uno giallo

100 gr di piselli

2 zucchine

olio extra vergine di oliva

brodetto di pesce (con sedano, carota, cipolla, carcasse di pesce)

curry due cucchiai abbondanti

SAM_3361

Procedimento: in un capiente tegame, ideale anche per andare in forno (la “paella”), far rosolare la cipolla, uno spicchio d’aglio con un po’ d’olio e far cuocere i pisellini. Aggiungere i peperoni tagliati a dadini, successivamente la salsiccia spezzettata, il pollo tagliato a pezzetti e anche la polpa di vitello. Lasciar cuocere per 10 minuti, poi aggiungere anche le seppioline.  Mettere le vongole (precedentemente spurgate) in un altro tegame a fuoco vivo e farle aprire. Fare lo stesso con le cozze.

A questo punto, tostare un po’ il riso in una pentola e una volta tostato aggiungerlo al resto degli ingredienti e mescolare bene. Sciogliere in un bicchiere di brodo il curry e aggiungerlo alla paella.

Unire alla paella tanto brodo e il sughetto rilasciato da cozze e vongole quanto 2 volte e 1/2 il volume del riso (se asciuga troppo comunque aggiungere durante la cottura altro brodo). Una volta coperto tutto con il brodo aggiungere cozze, vongole e gamberi sgusciati (tenerne qualcuno con guscio per decorazione).

Da questo momento la paella non va più mescolata. Lasciar cuocere fino a che il liquido sarà tutto assorbito dal riso. A cottura quasi ultimata, togliere dal fuoco e mettere la paella in forno con il grill basso in modo da formare la tipica crosticina sotto.

SAM_3362Grazie a mamma per questa ricetta!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Cucina Scacciapensieri:

“Il mio piatto forte”

banner

<a href=”http://www.bloglovin.com/blog/12101475/?claim=buur4d9udjh”>Follow my blog with Bloglovin</a>

Comments: 2

  1. Maddy says:

    Adoro la paella in tutte le sue versioni, anche se la preferisco con il pesce, ma anche la tua è davvero sfiziosa e mi piace un sacco l’uso del curry al posto dello zafferano! Brava

    • Grazie mille cara Maddy,anche io la preferisco con il pesce, mi sa più di Spagna, e devo confermati che il curry da quel tocco in più che a me ha fatto innamorare e sposare tutta la vita questa versione.provala e vedrai che successo..